FAQ

Frequently Asked Questions

RIGENERAMED rende disponibili trattamenti medici basati sul principio della rigenerazione dei tessuti.  Questi trattamenti utilizzano principalmente l’innovativo dispositivo medicale RIGENERA-HBW anche in combinazione con altre tecnologie come il Laser, la luce pulsata (IPL), il micro-needling o le micro-correnti, che agiscono da “booster” per il processo di rigenerzione di tessuti.

RIGENERA è costituito da un dispositivo medico monouso chiamato Rigeneracons in grado di disgregare minuscoli frammenti di tessuto prelevati dal paziente, per ottenere ciò che chiamiamo “MICRO-INNESTI TISSUTALI”.

I MICRO-INNESTI sono aggregazioni di cellule caratterizzate dalle loro micro-dimensioni, cioè al di sotto dei 70 microns (millesimi di mm): cellule così piccole da preservare la loro capacità di essere facilmente nutrite, una volta re-iniettate nel paziente stesso, con una vitalità

elevatissima(oltre l’80%), e con la capacità di rigenerare il tessuto in cui vengono impiantati (cute, osso, mucosa, etc.).

Rigenera è da considerarsi come una metodica più dermatologica chechirurgica, nel senso che esiste un passaggio in cui si deve estrarre il piccolo frammento di cute (2.5/3.0 mm) da cui ricavare i micro-innesti e viene eseguito con un “micro-punch” che è lo stesso strumento che il dermatologo utilizza per eseguire una comune biopsia cutanea.

Per questo motivo è richiesto un ambulatorio chirurgico autorizzato e che il medico abbia una conoscenza chirurgica di base o che sia stato formato ad uno dei corsi teorico-pratici organizzati periodicamente o “ad personam” dai chirurghi del comitato scientifico Rigenera.

CAPELLI

Il trattamento consiste in un minuscolo prelievo di cute (3 mm) nel cuoio capelluto, eseguito nella nuca, e nella sua disgregazione in Rigeneracons, della durata di due minuti.

I micro-innesti ottenuti vengono subito messi in soluzione fisiologica e immediatamente re-impiantati con un sottilissimo ago da mesoterapia nelle aree di diradamento più evidenti, per arrestare la caduta e stimolare la rigenerazione dei bulbi piliferi esistenti, maindeboliti o in fase terminale.

No, l’Alopecia da Stress (in cui sia riconoscibile un evento stressogeno recente e conclamato, come un intervento chirurgico, una drastica dieta dimagrante etc.) e l’Alopecia Cicatriziale (in cui purtroppo molte aree del cuoio capelluto evidenziano assenza di bulbi piliferi) non possono essere trattate con successo.

E’ sempre utile nella cura della Alopecia Androgenetica, sia maschile che femminile.

E’ sempre utile nell’invecchiamento del capello (post-menopausa, post diete ipocaloriche, o a seguito di uso eccessivo di tinte e di piastre).

  • È una metodica mini invasiva, eseguibile ambulatorialmente(da 30 a 45 minuti per l’intero trattamento)
  •  Non è dolorosa, se si esclude il fastidio legato alle micro-iniezioni
  •  Non lascia nessun segno evidente e consente un ritorno immediato alla vita di relazione e di lavoro.
  •  Prevede un solo trattamento per ottenere risultati duraturi per un periodo variabile da 18 a 24 mesi.

Il trattamento è in grado di dare risultati visibili con un singolo trattamento e dura fino a 18 mesi. In caso di pazienti che rispondono lentamente al trattamento (oltre i 6 mesi) può essere eseguito  un nuovo trattamento dopo gli 8 mesi.

Nei casi di Alopecia Androgenetica, possiamo aspettarci un rinfoltimento dove esiste ancora una presenza residua di bulbi piliferi, come evidenziato dal riscontro di un numero elevato di capelli miniaturizzati e di diverso diametro.

  • Il risultato clinico costante è quello di un arresto della caduta dei capelli già dal primi 30-45 giorni
  • A partire dal terzo mese si nota un progressivo irrobustimento dei capelli ed una successiva ricrescita nelle aree di maggior diradamento
  • Il massimo risultato è visibile nell’arco dei primi 6 mesi.
  • Nei casi di invecchiamento e indebolimento dei capelli, si può notare un evidente ripristino di spessore, lucentezza e forza dei capelli.

CUTE

Consiste in un minuscolo prelievo di tessuto cutaneo, delle dimensioni di 3 millimetri, eseguito in regione nascosta retro-auricolare o sotto-mentoniera, ed un suo immediato processo meccanico di disgregazione, della durata di due minuti, eseguito grazie alla tecnologia Rigenera.

Questa procedura permette di ottenere frammenti dermici di dimensioni di circa 50 microns (millesimi di millimetro), misura considerata ideale per garantirne l’attecchimento e la conseguente rigenerazione di neo-collagene e fibre elastiche, una volta re-iniettati con un sottilissimo ago da mesoterapia nelle aree da trattare, in sede intradermica/sottocutanea superficiale.

  • Rapidità di esecuzione: da 30 minuti a 1 ora
  • Dolorabilità: minima e limitata al momento delle micro-iniezioni mesoterapiche
  • Anestesia: locale nel punto di prelievo del frammento cutaneo
  • Sicurezza: garantita dalla selezione dei medici specialisti e dalla assenza di sostanze estranee
  • Risultati: nel rispetto delle indicazioni, i risultati sono sempre presenti, di grande naturalezza e con buona soddisfazione del paziente
  • Costo: contenuto, anche in comparazione alle altre metodiche normalmente impiegate
  • Ritorno alla vita sociale: immediato
  • Ripetibilità: nella grande maggioranza dei casi non richiede cicli di trattamento ripetuti nell’anno, ma ottiene risultati apprezzabili con un unico trattamento

I risultati si manifestano con un progressivo miglioramento (da uno a 6 mesi) dei segni clinici da esposizione solare cronica non protetta e da diminuzione del tessuto adiposo di sostegno, con le seguenti indicazioni a seconda dell’età e della qualità di vita dei pazienti:

  • primi segni di invecchiamento cutaneo del volto: rughe peri-oculari e labiali, dilatazione dei pori e perdita di colorito cutaneo giovanile
  • in età più avanzata (50/60 aa) : rilasciamento, rughe e pigmentazioni in regioni “difficili” come il collo, il decolletè e le mani
  • in associazione a trattamenti con laser ablativo o frazionale, allo scopo di potenziarne l’effetto rigenerativo e la eliminazione di macchie e pigmentazioni, riducendone contemporaneamente gli eritemi e gli edemi normalmente presenti
  • negli esiti cicatriziali chirurgici e post-acneici

Il trattamento è in grado di dare risultati visibili già con un singolo trattamento.

La sua progressiva azione di ringiovanimento cutaneo viene sicuramente e drasticamente aumentata se eseguito in associazione e contestualmente ad altre metodiche di Medicina Estetica, come il laser frazionale/ablativo e il micro-needling.

E’ infatti scientificamente provato che qualsiasi evento infiammatorio crea un terreno ottimale per stimolare la produzione di fattori di crescita e di progenitori cellulari.

Il trattamento viene associato al Lipofilling del volto, a scopo di “arricchimento” del tessuto adiposo stesso per mezzo di fattori di rigenerazione fibroblastica e di neo-angiogenesi (produzione di una nuova rete di microcircolazione).

In tal modo viene assicurata una maggior durata del lipofilling “rigenerato”, riducendo drasticamente il numero di trattamenti necessari per raggiungere il risultato di ripristino volumetrico ottimale desiderato dal paziente.

Contattaci subito per maggiori informazioni

Chiama il numero 351.8574210 e sarai guidato da un nostro responsabile verso le soluzioni e i servizi proposti.